0
corna di cervo per cani

Ci sono tanti aspetti della vita dei nostri amici a quattro zampe che sono diversi da come noi sperimentiamo il mondo, uno di questi è la masticazione, che porta i cani a rosicchiare cose per ragioni che a noi possono apparire del tutto distorte, tanto che a volte ci sembrano “dispetti”.

Motivi per cui il cane mastica

La masticazione per un cane ha significati molto importanti, uno fra tanti è quello di conoscere il territorio in cui vivono. Masticare per un cane è come per un umano aprire una porta e guardare dentro o fuori una stanza. Le persone sono curiose e assetate di conoscenza e così sono anche i cani, che amano scoprire il mondo attraverso il naso e la bocca. La bocca equivale alle loro mani e la utilizzano per esplorare tutto ciò con cui vengono a contatto. 

I cani masticano spesso alcuni oggetti anche perché sono attratti dal loro gusto e dal loro odore, nel caso dei cuccioli la masticazione ha altresì la funzione di alleviare il fastidio per il cambio dei denti. Molti cani amano in particolar modo masticare scarpe e ciabatte, perché sono attratti dagli odori umani e perché queste rilasciano un odore intenso. Inoltre le scarpe spesso sono fatte in cuoio e questo attrae ancora di più i cani nel masticarle perché suscita in loro istinti atavici, tipici dei predatori quali sono, che mangiano appunto altri animali.

Quando però un cane mastica qualsiasi oggetto in modo ossessivo-compulsivo, tale comportamento potrebbe essere riconducibile a fattori di stress e quindi in questo caso vanno ricercate le cause che hanno fatto insorgere questo problema, al fine di aiutare il cane che sta vivendo un disagio. In questo caso la masticazione ha una funzione adattiva molto importante descritta di seguito.

Effetti fisiologici della masticazione

La masticazione comporta importanti effetti fisiologici per il cane, tra cui:

  • Produzione di endorfine nel cervello: neurotransmittori che fungono da antidepressivo naturale e che hanno un effetto benefico sull’umore, facendo sentire il cane più felice di aver cacciato e ucciso la sua preda quando mangia carne fresca;
  • Produzione di serotonina: Un’intensa attività masticatoria aumenta i livelli di serotonina, neurotrasmettitore noto anche come “ormone del buonumore”, che agisce a livello del sistema nervoso centrale ed è fondamentale per regolare l’umore, il sonno, l’appetito, l’apprendimento, la memoria e la digestione;
  • Abbassamento del livello di cortisolo e di adrenalina: la masticazione provoca un abbassamento del livello di cortisolo nel sangue (ormone dello stress) e di adrenalina, e quindi genera uno stato di rilassamento, per cui è particolarmente importante soprattutto per cani con problemi comportamentali mangiare cibi appetibili e in pezzi grandi per abbassare lo stress.

Il cane che mastica sarà più felice e probabilmente si comporterà anche meglio perché appagato, per via della produzione di endorfine e serotonina, e questa situazione a sua volta produce un effetto benefico sulla digestione, perché l’eccessiva quantità di adrenalina riduce l’afflusso di sangue nella parte superiore dell’intestino. Questo meccanismo di feedback endocrino impatta positivamente su tutti gli organi coinvolti nella digestione: stomaco, intestino, pancreas, fegato, ghiandole surrenali, ghiandola pituitaria e timo. L’intero sistema diventa più equilibrato nelle sue funzioni e in salute e tutto questo semplicemente masticando qualcosa come un osso crudo.

Conclusione

Quando vediamo i nostri cani che masticano cose e oggetti cerchiamo di ricordarci che non lo stanno facendo senza che vi sia alcuna motivazione o solo per il gusto di distruggere qualcosa come alcuni pensano, ma lo fanno perché hanno bisogno di riequilibrare il loro assetto emozionale, la loro mente e per appagare bisogni fisici e primordiali tipici di un predatore.

Se si decide di convivere con un cane sarebbe importante ricordare e chiedersi sempre chi si ha di fronte e cosa si è disposti a offrirgli, se davvero li si vuole rispettare in quanto individui appartenenti ad un’altra specie animale differente dalla nostra ma che merita di essere trattata alla pari di noi umani.

fonte: Real Food for Dogs & Cats” Dr. Di Dr. Clare Middle

Regalaci un commento

Your email address will not be published.

TOP

X